La Società Risorse Idriche Calabresi s.p.a. – So.Ri.Cal. è la società mista a prevalente capitale pubblico regionale [53,5% Regione Calabria; 46,5% Acque di Calabria s.p.a. (100% Veolia)] a cui è stata affidata la gestione, il completamento, l’ammodernamento e l’ampliamento degli schemi idrici di grande adduzione, accumulo e potabilizzazione trasferiti alla Regione Calabria dalla disciolta Cassa per il Mezzogiorno ex art. 6 L. n. 183/1976; nonché lo svolgimento del servizio idropotabile all’ingrosso in favore di tutti gli Utenti/Comuni calabresi, giusta convenzione di concessione di durata trentennale con la Regione Calabria.

 

 

 

La Società provvede alla manutenzione ordinaria e straordinaria del complesso di infrastrutture idriche regionali, e fornisce acqua potabile all’ingrosso a n. 363 Utenti, provvedendo – laddove necessario – alla preventiva potabilizzazione della risorsa mediante Impianti di Potabilizzazione regionali, pure affidati alla gestione societaria.

L'acqua viene dunque trasportata da Sorical fino ai nodi terminali dei predetti schemi idrici regionali di grande adduzione, ed ivi ‘consegnata’ agli Utenti/Comuni che provvedono poi a distribuirla al dettaglio ai cittadini.

Le attività di conduzione operativa, come pure le attività di manutenzione ordinaria sulle infrastrutture ed opere del complesso acquedottistico regionale, sono svolte dalla Società con proprio personale interno, la cui azione è strutturata per singoli settori, distinti sia per specializzazione che per allocazione territoriale.

Tutte le attività di conturizzazione dei volumi idrici erogati, di addebito e di gestione dei rapporti tecnico-commerciali con gli Utenti, sono parimenti svolte dalla Società con proprio personale interno.

L’attività di manutenzione straordinaria sulle infrastrutture acquedottistiche regionali, e la realizzazione degli investimenti sono invece realizzate con affidamenti esterni, nel rispetto della normativa di cui al D.Lgs. n. 163/2006.

L’evoluzione della Gestione
Al fine di superare la crisi finanziaria da cui era afflitta, nell’ottobre del 2014, la S.Ri.Cal. s.p.a. ha sottoscritto con la quasi totalità dei propri creditori un Accordo di Ristrutturazione dei Debiti ex art. 182 bis Legge Fallimentare, poi omologato dalla sezione fallimentare del Tribunale di Catanzaro con decreto definitivo del 22.12.2014.
La Società sta regolarmente adempiendo agli impegni assunti nell’Accordo di Ristrutturazione, sia nei confronti dei Creditori c.d. «aderenti» sia nei confronti di quelli «non aderenti», con ciò avendo riconsolidato il proprio equilibrio economico finanziario.